Il ministro Piantedosi vuole Frattasi prefetto di Roma e Sempreviva al Gabinetto

Al Viminale i porti sono chiusi, ma le porte sono girevoli. L’arrivo di Matteo Piantedosi a capo del ministero dell’Interno si porta dietro un valzer di nomine imminenti. La prima è quella di Bruno Frattasi che da capo di gabinetto di Luciana Lamorgese dovrebbe essere nominato al prossimo consiglio dei ministri prefetto di Roma, il ruolo cioè ricoperto da Piantedosi fino alla settimana scorsa. Da qui discende un imminente cambio al ministero: Maria Teresa Sempreviva da direttore dell’ufficio Affari legislativi e relazioni parlamentari è pronta advert assumere il ruolo di capo di gabinetto.

Abbonati per continuare a leggere

Sei già abbonato? Accedi Resta informato ovunque ti trovi grazie alla nostra offerta digitale

Le inchieste, gli editoriali, le e-newsletter. I grandi temi di attualità sui dispositivi che preferisci, approfondimenti quotidiani dall’Italia e dal Mondo

Il foglio net a € 8,00 per un mese Scopri tutte le soluzioni
OPPURE

Leave a Reply